Valutazione delle ferite di un PG (Solo per chierici)

a) il chierico chiede in GDR chi vuol esser curato;

b) chi vuole risponde sempre in GDR;

c) il giocatore manda al chierico in privato una valutazione della gravità delle ferite mettendo in Cc il DM. La mail deve contenere:

1) il totale dei PF subiti;

2) una stima della gravita' delle ferite stesse in base a PF subiti/PF totali potete seguire questo schema:

leggera-->meno di 1/4 dei PF totali

media -->da 1/4 a meta' dei PF totali

grave--> da meta' a 3/4 dei PF totali

critica --> piu' di 3/4

Esempio:

Il PG ha subito 6 PF

se il suo totale è 8 la ferita è critica

se il suo totale è 10 la ferita è grave

se il suo totale è 15 la ferita è media

se il suo totale è 20 la ferita è leggera

Il giocatore puo' NON rivelare l'intero ammontare della ferita o "barare" sulla stima: in GDR questo corrisponderebbe a non mostrare al chierico tutti i danni subiti (tipo: mi fa male la spalla, quando hai la classica ferita mortale all'addome che eroicamente non vuoi mostrare... Non si puo' far finta di aver subito piu' PF di quanti si sono subiti, ma si puo' provare a barare sulla gravita' (in questo caso, decide il DM se riesce o meno).

Il giocatore deva avvisare il DM che ha fornito dati imprecisi al chierico!

Esempio:

Il PG ha subito 6PF e la ferita è media in quanto ne ha 15 pf totali ed il PG comunica al chierico "subiti 6 PF ma è solo un graffio" oppure "subiti 6 PF e per me è una ferita critica" Il PG "deve" avvisare il DM di aver comunicato dati imprecisi al chierico! Il DM valuterà se il chierico se ne accorgerà o no e darà eventualmente le dovute info al chierico!