Pozioni

Premettendo che ogni DM ha ampi spazi di movimento e decisione si suggerisce questa linea da adottare.

Consigliamo comunque che ogni PG scriva sulla sua scheda quali pozioni conosce e quando le ha incontrate che colore e sapore avevano.

I DM hanno a disposizione una lista di pozioni con colore sapore ed odore.

Questa lista però non è assolutamente vincolante dato che l’alchimia non è una scienza esatta e quindi colori e sapori possono variare.

Le pozioni che vengono ritrovate in avventura per essere riconosciute dai PG solo se non è la prima volte che le incontrano.

In caso di ritrovamento le pozioni potranno essere assaggiate da max 3 PG senza che venga meno il quantitativo necessario per far si che la pozione abbia effetto!

Chi le assaggia potrà segnare sulla sua scheda la pozione assaggiata (colore sapore ed odore) e quando ne saprà la funzione ci scriverà anche il tipo di pozione

Quando un PG assaggia una pozione manderà la lista delle pozioni che conosce al DM che comunicherà se riesce a riconoscere la pozione!

La riuscita del riconoscimento sarà a discrezione del DM (probabilità indicativa di riuscita 90%) ma impossibile se la pozione non è mai stata vista annusata e assaggiata prima!

Per le nuove pozioni non in lista contattare il coordinatore del gioco.