La Cittadella sul Fiume - La Soglia

A nord-ovest del Granducato una cittadina si erge sul fiume: il suo nome è La soglia, una piccola comunità sulle rive del fiume Ventoso.

Le possenti mura della città abbracciano boscaioli e pescatori, avventurieri e vagabondi, ambasciatori e mercanti di tutte le razze e religioni.

Il fiume rende ricca la città ed il bosco con le sue molteplici leggende e storie ed é divenuto oramai luogo d’incontro per maghi, religiosi ed impavidi ragazzini.

Dai massicci tronchi i boscaioli della città traggono il legno usato per ardere e per costruire e gli artigiani, un’ottima base per scolpire i propri lavori.

I mastri artigiani lo modellano fino a farlo divenire una minitura perfetta in ogni dettaglio.

I 5000 abitanti nella loro variegata divisione di razze e culture rendono splendida e potente la città, sia dal punto di vista economico che sociale.

Inoltre la città vanta come ospiti alcuni tra i bardi migliori, avventurieri coraggiosi e potenti ambasciatori.

Grazie alle loro gesta, le leggende del luogo si fondono alle note per creare squisiti canti e avvincenti racconti, e viaggiano lungo la distesa superficie di Karameikos coinvolgendo i popoli ed attirando uomini in arme nella piccola e ridente cittadina; Numerosi luoghi di raduno sono stagliati all’interno delle solide mura.

Il mercato è ricolmo d’avventori ed offre ogni genere d’armi, armature, animali, contratti per case, strumenti musicali, tappeti volanti e d’ogni altro genere di fornitura. Il mercato è importante per l’economia cittadina, quanto per le migliaia di clienti che sono accontentati dai molteplici prodotti che offre.

Le taverne e le locande sono innumerevoli e si stendono lungo la via principale o sulla piccola isola di Fogor che lambisce le rive del fiume Ventoso.

La Soglia non è però solo mercato e divertimento ma anche luogo di culto e di religione, di alchimia e magia.

Nelle parti più vecchie della città esistono diversi luoghi in cui apprendere l’arte alchemica e magica, esiste un’immensa biblioteca dove raccogliere informazioni e diverse botteghe e Gilde per l’acquisto di materiali.

Luogo di massima religiosità è il tempio devoto alla dea Luxiana, protettrice di La Soglia e dei suoi abitanti e unica divinità riconosciuta in città. Le altre religioni sono accettate come cultura ma non possono essere praticate.

Capo spirituale del Tempio di Luxiana, situato al centro della città, è il beneamato signor Sherlane Halaran .

Patriarca della chiesa e governatore di La Soglia è stimato per la benevolenza ed abilità politica. Grazie a lui e ad un valoroso corpo di guardia, le leggi sono rispettate, la pace regna da qualche tempo in città e nelle zone limitrofe.


LaSoglia.jpg

I Luoghi di La Soglia